This article analyzes instances of misunderstanding between doctor, patient and accompanying person during the history taking of ‘first time’ oncological visits. History taking is a fundamental activity in these visits since they target useful information for the oncologist to determine the patient's current and general health status and then arrange the treatment plan most suitable for their cancer. The authors show how this activity involves all participants in the interaction: the oncologist, the patients and their care-givers. The management of this activity is not plain and straightforward: it requires complex negotiations between participants in order for them to find a shared understanding of what information is relevant to the medical history, and what is the purpose of the activity in progress. The analyses help, on one hand, to identify the characteristics of the diseases, which the patients do not recognize as relevant and, on the other, the investigative strategies and communication skills that the doctor uses to track the information. These strategies are discussed as resources to socialize the patient to effectively contribute to the present visits and the future ones

Questo articolo analizza casi di incomprensione fra medico, paziente e accompagnatore nella fase di anamnesi di prime visite oncologiche. L’anamnesi è un’attività particolarmente importante in tali visite in quanto fornisce informazioni utili all’oncologo affinché possa definire lo stato di salute attuale e generale del paziente e quindi modulare il piano terapeutico indicato per la malattia. L’analisi delle interazioni videoregistrate nel corso delle visite mostra il lavoro di negoziazione attraverso il quale i partecipanti (oncologo, pazienti e loro accompagnatori ) co-costruiscono una comprensione condivisa su quali siano le informazioni rilevanti per l’anamnesi. In particolare l’analisi mostra le condizioni di malattia che i pazienti più frequentemente tendono a omettere e le strategie comunicative esperte che l’oncologo adotta per rintracciare le informazioni rilevanti. I risultati vengono discussi come risorse per educare il paziente a contribuire in modo pertinente ed efficace allo svolgimento della visita presente e di quelle future.

Diverse prospettive di oncologo e paziente. La co-costruzione di una comprensione condivisa nella fase di anamnesi / Alby, Francesca; Baruzzo, Mattia; Fatigante, Marilena; Zucchermaglio, Cristina. - In: SALUTE E SOCIETÀ. - ISSN 1723-9427. - STAMPA. - 2(2015), pp. 37-59. [10.3280/SES2015-002004]

Diverse prospettive di oncologo e paziente. La co-costruzione di una comprensione condivisa nella fase di anamnesi

ALBY, Francesca;BARUZZO, MATTIA;FATIGANTE, Marilena;ZUCCHERMAGLIO, Cristina
2015

Abstract

Questo articolo analizza casi di incomprensione fra medico, paziente e accompagnatore nella fase di anamnesi di prime visite oncologiche. L’anamnesi è un’attività particolarmente importante in tali visite in quanto fornisce informazioni utili all’oncologo affinché possa definire lo stato di salute attuale e generale del paziente e quindi modulare il piano terapeutico indicato per la malattia. L’analisi delle interazioni videoregistrate nel corso delle visite mostra il lavoro di negoziazione attraverso il quale i partecipanti (oncologo, pazienti e loro accompagnatori ) co-costruiscono una comprensione condivisa su quali siano le informazioni rilevanti per l’anamnesi. In particolare l’analisi mostra le condizioni di malattia che i pazienti più frequentemente tendono a omettere e le strategie comunicative esperte che l’oncologo adotta per rintracciare le informazioni rilevanti. I risultati vengono discussi come risorse per educare il paziente a contribuire in modo pertinente ed efficace allo svolgimento della visita presente e di quelle future.
This article analyzes instances of misunderstanding between doctor, patient and accompanying person during the history taking of ‘first time’ oncological visits. History taking is a fundamental activity in these visits since they target useful information for the oncologist to determine the patient's current and general health status and then arrange the treatment plan most suitable for their cancer. The authors show how this activity involves all participants in the interaction: the oncologist, the patients and their care-givers. The management of this activity is not plain and straightforward: it requires complex negotiations between participants in order for them to find a shared understanding of what information is relevant to the medical history, and what is the purpose of the activity in progress. The analyses help, on one hand, to identify the characteristics of the diseases, which the patients do not recognize as relevant and, on the other, the investigative strategies and communication skills that the doctor uses to track the information. These strategies are discussed as resources to socialize the patient to effectively contribute to the present visits and the future ones
interazione medico-paziente; patient education; anamnesi; ricerca qualitativa; video registrazione; oncologia
01 Pubblicazione su rivista::01a Articolo in rivista
Diverse prospettive di oncologo e paziente. La co-costruzione di una comprensione condivisa nella fase di anamnesi / Alby, Francesca; Baruzzo, Mattia; Fatigante, Marilena; Zucchermaglio, Cristina. - In: SALUTE E SOCIETÀ. - ISSN 1723-9427. - STAMPA. - 2(2015), pp. 37-59. [10.3280/SES2015-002004]
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Alby_Diverse_2015.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 4.17 MB
Formato Adobe PDF
4.17 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/799705
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact