Per la critica, contro la malapianta dell'evasione testuale