L’art.553 Cod. pen. nell’interpretazione adeguatrice della Corte, Oss. a sent. 9/1965 della C. cost.