Un sonno più salutare è associato a punteggi più elevati in compiti cognitivi e ad un vocabolario espressivo e recettivo più ampio già in età precoce. Pochi studi hanno esaminato questi aspetti nel primo anno di vita. Abbiamo indagato la relazione tra sonno e sviluppo cognitivo e linguistico in 156 bambini di 4 mesi e in un sotto-campione di 103 bambini di 8 mesi. Le madri hanno compilato il Brief Infant Sleep Questionnaire, il Developmental ProfileTM 3 (DP3) e la forma breve del Primo Vocabolario del Bambino (PVB). A 4 mesi il sonno notturno e diurno è associato negativamente alla scala motoria del DP-3. A 8 mesi il sonno notturno è associato positivamente alle scale dello sviluppo generale e dei comportamenti adattivi, mentre il sonno diurno è positivamente associato alla scala socio-emotiva. La comprensione linguistica e la produzione di azioni/gesti del PVB sono associate positivamente al numero di risvegli notturni. Infine, il sonno diurno a 4 mesi predice negativamente lo sviluppo generale a 8 mesi, mentre il tempo trascorso svegli a 4 mesi predice positivamente i comportamenti adattivi a 8 mesi. Questo studio dimostra che la qualità del sonno influisce sullo sviluppo cognitivo e linguistico sin dalle primissime fasi di vita.

Sonno e sviluppo del bambino nei primi 8 mesi di vita

Giulia Pecora
Membro del Collaboration Group
;
Valentina Focaroli
Membro del Collaboration Group
;
Melania Paoletti
Membro del Collaboration Group
;
Laura Barca
Membro del Collaboration Group
;
Anna M. Borghi
Membro del Collaboration Group
;
Corinna Gasparini
Membro del Collaboration Group
;
Barbara Caravale
Membro del Collaboration Group
;
Francesca Bellagamba
Membro del Collaboration Group
;
Elsa Addessi
Membro del Collaboration Group
2022

Abstract

Un sonno più salutare è associato a punteggi più elevati in compiti cognitivi e ad un vocabolario espressivo e recettivo più ampio già in età precoce. Pochi studi hanno esaminato questi aspetti nel primo anno di vita. Abbiamo indagato la relazione tra sonno e sviluppo cognitivo e linguistico in 156 bambini di 4 mesi e in un sotto-campione di 103 bambini di 8 mesi. Le madri hanno compilato il Brief Infant Sleep Questionnaire, il Developmental ProfileTM 3 (DP3) e la forma breve del Primo Vocabolario del Bambino (PVB). A 4 mesi il sonno notturno e diurno è associato negativamente alla scala motoria del DP-3. A 8 mesi il sonno notturno è associato positivamente alle scale dello sviluppo generale e dei comportamenti adattivi, mentre il sonno diurno è positivamente associato alla scala socio-emotiva. La comprensione linguistica e la produzione di azioni/gesti del PVB sono associate positivamente al numero di risvegli notturni. Infine, il sonno diurno a 4 mesi predice negativamente lo sviluppo generale a 8 mesi, mentre il tempo trascorso svegli a 4 mesi predice positivamente i comportamenti adattivi a 8 mesi. Questo studio dimostra che la qualità del sonno influisce sullo sviluppo cognitivo e linguistico sin dalle primissime fasi di vita.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1650959
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact