Rinnovazione del dibattimento e "provata condotta illecita"