L’ “Occasione e la Penitenza” di Girolamo da Carpi e la “Stanza della Pazienza” di Ercole II d’Este