La trasformazione autoritativa del contratto di lavoro da tempo pieno a part-time: rifiuto del lavoratore e licenziamento