Apprendere dall’incertezza, riprendere il futuro: la formula comunitaria giovanile