Le ultime linee guida europee per l'insufficienza cardiaca pongono l'accento sulla frazione di eiezione (FE) come unico elemento classificativo, identificando tre diversi tipi di pazienti: con FE preservata, con FE ridotta o con FE lievemente ridotta. Secondo noi, questa nuova classificazione utilizza terminologie confondenti, come "preservato" per identificare pazienti spesso ad altissimo rischio di morte. Inoltre, questo approccio non considera il reale quadro fisiopatologico che determina l''insufficienza cardiaca e non consente , pertanto, un corretto inquadramento diagnostico di questo tipo di pazienti. Secondo noi, la valutazione della funzione ventricolare che rappresenta il vero cardine del deficit di pompa in corso di insufficienza cardiaca.

Heart failure with preserved, mid-range, and reduced ejection fraction. the misleading definition of the new guidelines / Fedele, Francesco; Mancone, Massimo; Adamo, Francesco; Severino, Paolo. - In: CARDIOLOGY IN REVIEW. - ISSN 1061-5377. - ELETTRONICO. - 25:1(2017), pp. 4-5. [10.1097/CRD.0000000000000131]

Heart failure with preserved, mid-range, and reduced ejection fraction. the misleading definition of the new guidelines

FEDELE, Francesco
Primo
Writing – Review & Editing
;
MANCONE, Massimo
Secondo
Writing – Original Draft Preparation
;
ADAMO, FRANCESCO
Penultimo
Writing – Original Draft Preparation
;
SEVERINO, paolo
Ultimo
Writing – Original Draft Preparation
2017

Abstract

Le ultime linee guida europee per l'insufficienza cardiaca pongono l'accento sulla frazione di eiezione (FE) come unico elemento classificativo, identificando tre diversi tipi di pazienti: con FE preservata, con FE ridotta o con FE lievemente ridotta. Secondo noi, questa nuova classificazione utilizza terminologie confondenti, come "preservato" per identificare pazienti spesso ad altissimo rischio di morte. Inoltre, questo approccio non considera il reale quadro fisiopatologico che determina l''insufficienza cardiaca e non consente , pertanto, un corretto inquadramento diagnostico di questo tipo di pazienti. Secondo noi, la valutazione della funzione ventricolare che rappresenta il vero cardine del deficit di pompa in corso di insufficienza cardiaca.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Fedele_Heart_2017.pdf

accesso aperto

Note: Articolo principale
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Creative commons
Dimensione 214.53 kB
Formato Adobe PDF
214.53 kB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/927415
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 18
  • Scopus 23
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 23
social impact