L'attuale periodo di crisi finanziaria ed economico-produttiva ha determinato, per il Paese, un forte freno alla modernizzazione e al potenziamento della “città pubblica” e, al tempo stesso, una crescente difficoltà, per le Amministrazioni pubbliche, nella gestione dei “beni comuni”. Una condizione che mette sempre più a rischio il funzionamento urbano, la tenuta delle relazioni sociali e il regolare svolgimento dei cicli naturali, proprio in concomitanza con il raggiungimento di una maggiore consapevolezza dei rischi connessi alla metropolizzazione del territorio, alla frammentazione sociale, ai cambiamenti climatici. A Roma tale condizione ha fortemente indebolito l'attuazione della strategia di riqualificazione urbanistico-ambientale prevista nel PRG 2008, tuttavia non ne ha impedito alcune sperimentazioni, per esempio attraverso l'elaborazione di alcuni Programmi integrati, e ha innescato la messa in campo di innovative esperienze "dall'alto" e "dal basso", che, in alcuni casi, hanno stimolato l'azione dell'Amministrazione verso nuove modalità di progettazione e gestione dei blue, green and grey networks.

Roma. Percorsi di innovazione nella gestione dei beni comuni / Poli, Irene; Ravagnan, Chiara. - In: SENTIERI URBANI. - ISSN 2036-3109. - STAMPA. - n.20:numero monografico "La città resiliente"(2016), pp. 47-48.

Roma. Percorsi di innovazione nella gestione dei beni comuni

POLI, IRENE;RAVAGNAN, chiara
2016

Abstract

L'attuale periodo di crisi finanziaria ed economico-produttiva ha determinato, per il Paese, un forte freno alla modernizzazione e al potenziamento della “città pubblica” e, al tempo stesso, una crescente difficoltà, per le Amministrazioni pubbliche, nella gestione dei “beni comuni”. Una condizione che mette sempre più a rischio il funzionamento urbano, la tenuta delle relazioni sociali e il regolare svolgimento dei cicli naturali, proprio in concomitanza con il raggiungimento di una maggiore consapevolezza dei rischi connessi alla metropolizzazione del territorio, alla frammentazione sociale, ai cambiamenti climatici. A Roma tale condizione ha fortemente indebolito l'attuazione della strategia di riqualificazione urbanistico-ambientale prevista nel PRG 2008, tuttavia non ne ha impedito alcune sperimentazioni, per esempio attraverso l'elaborazione di alcuni Programmi integrati, e ha innescato la messa in campo di innovative esperienze "dall'alto" e "dal basso", che, in alcuni casi, hanno stimolato l'azione dell'Amministrazione verso nuove modalità di progettazione e gestione dei blue, green and grey networks.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Poli__Roma_2016.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 331.81 kB
Formato Adobe PDF
331.81 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/926664
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact