Ritorna un’antica questione: è legittimo disporre la nullità degli atti per omessa registrazione?