Guerra e territorio. ‘Cultura della difesa’ nella Valle Sublacense