Il tipo edilizio rappresenta il principio regolatore elementare, attraverso la cui ripetizione e articolazione, si condiziona la morfologia urbana, nonché i costumi sociali e culturali su cui la stessa insiste. Riflettendo dunque sull’abitare e sulle sue innumerevoli configurazioni insediative, è possibile sistematizzare le conoscenze concernenti alla dualità tra tipo e luogo, definendo quei rapporti dialettici attraverso cui la città assume una specifica e determinata connotazione. Obiettivo del lavoro di ricerca è quello di verificare, attraverso la comparazione dei più recenti modelli ibridi dell’abitare contemporaneo, l’adattabilità del tipo tradizionale, in particolare della casa a patio mediterranea, rispetto ai differenti contesti offerti dalla metropoli contemporanea in Europa. La ricerca, a carattere metodologico, si fonda sulla reciprocità tra analisi teorica e comparazione dei campioni selezionati, ponendo particolare attenzione al caso della provincia di Siviglia; nell’area Andalusa l’omologazione del tipo a patio, ha fondato difatti le proprie radici nella stratigrafia storica della città, finanche a dominarne la morfologia e declinandosi oggi in molteplici ibridazioni tipologiche. Attraverso la selezione e il raffronto dei casi studio più rilevanti, è stato possibile individuare costanti e variabili del tema, indagando l'organismo insediativo e urbano come individuazione di connessioni tipiche tra aggregati. Riflettendo proprio sulle possibilità aggregative dei modelli, è infatti possibile sintetizzare strategie d’ibridazione tipologica, capaci di tracciare nuovi rapporti dimensionali tra la misura della periferia contemporanea e la grandezza conforme alla scala umana del progetto, di cui, il tipo a patio, si fa portatore.

Tipo e luogo. Adattabilità del tipo della casa a patio mediterranea alla metropoli contemporanea.

BIGIOTTI, STEFANO
In corso di stampa

Abstract

Il tipo edilizio rappresenta il principio regolatore elementare, attraverso la cui ripetizione e articolazione, si condiziona la morfologia urbana, nonché i costumi sociali e culturali su cui la stessa insiste. Riflettendo dunque sull’abitare e sulle sue innumerevoli configurazioni insediative, è possibile sistematizzare le conoscenze concernenti alla dualità tra tipo e luogo, definendo quei rapporti dialettici attraverso cui la città assume una specifica e determinata connotazione. Obiettivo del lavoro di ricerca è quello di verificare, attraverso la comparazione dei più recenti modelli ibridi dell’abitare contemporaneo, l’adattabilità del tipo tradizionale, in particolare della casa a patio mediterranea, rispetto ai differenti contesti offerti dalla metropoli contemporanea in Europa. La ricerca, a carattere metodologico, si fonda sulla reciprocità tra analisi teorica e comparazione dei campioni selezionati, ponendo particolare attenzione al caso della provincia di Siviglia; nell’area Andalusa l’omologazione del tipo a patio, ha fondato difatti le proprie radici nella stratigrafia storica della città, finanche a dominarne la morfologia e declinandosi oggi in molteplici ibridazioni tipologiche. Attraverso la selezione e il raffronto dei casi studio più rilevanti, è stato possibile individuare costanti e variabili del tema, indagando l'organismo insediativo e urbano come individuazione di connessioni tipiche tra aggregati. Riflettendo proprio sulle possibilità aggregative dei modelli, è infatti possibile sintetizzare strategie d’ibridazione tipologica, capaci di tracciare nuovi rapporti dimensionali tra la misura della periferia contemporanea e la grandezza conforme alla scala umana del progetto, di cui, il tipo a patio, si fa portatore.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/784376
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact