Psicologia clinica e disabilità. La competenza a integrare differenze