Il QT variability index come strumento per stratificare il rischio di morte improvvisa