Lo scavo delle pendici nord-orientali del Palatino tra dati acquisiti e nuove evidenze