LE RIVISTE «PIÙ VISTE»: DEL RAPPORTO TRA FORMA E SOSTANZA