Osservazioni preliminari su un emblema praticamente inedito della Collezione Corsini di Roma