La collina, l’acqua, l’albero ovvero immaginare la tomba di Osiride. Forma e struttura di uno spazio mitico