Il nucleo 'programmatico' nel Proemio delle Argonautiche di Valerio Flacco e la vexata quaestio testuale dei vv. 11-13