Rallentare la crescita dei consumi energetici, mantenendo o migliorando determinati standard qualitativi come l’affidabilità, è una filosofia che va perseguita soprattutto dove la domanda di energia è maggiore e dove sicurezza e qualità sono parametri imprescindibili. Intervenire sugli impianti può comportare variazioni sostanziali di affidabilità dei sistemi impiantistici. Il risparmio energetico ottenibile con l’ottimizzazione degli impianti, va considerato come Funzione Obiettivo. Questa va accoppiata con una Funzione Controllo, ossia garantire la disponibilità del sistema, cioè la probabilità che ad un istante qualsiasi questo funzioni regolarmente. Tale garanzia deve basarsi su parametri oggettivi e calcolabili. L’importanza dei parametri affidabilistici aumenta a seconda delle esigenze che l’impianto deve soddisfare, ma in ogni caso essi hanno un sicuro impatto sui costi di esercizio e di gestione che si sommano quindi a quelli inerenti i consumi energetici dell’impianto. L’analisi di affidabilità è utile nelle tipologie impiantistiche che devono garantire continuità di servizio, per valutare la probabilità che il guasto di un componente possa determinare una sequenza incidentale, con interruzione della fruibilità del servizio. Anche in impianti che non sono soggetti a rischi di incidente rilevante, un’analisi di affidabilità può avere benefici effetti sulla sicurezza e sulle spese di gestione.

Analisi affidabilistico/energetica di impianti HVAC nell’edilizia civile

SALATA, FERDINANDO;PERUZZI, LAURA;
2013

Abstract

Rallentare la crescita dei consumi energetici, mantenendo o migliorando determinati standard qualitativi come l’affidabilità, è una filosofia che va perseguita soprattutto dove la domanda di energia è maggiore e dove sicurezza e qualità sono parametri imprescindibili. Intervenire sugli impianti può comportare variazioni sostanziali di affidabilità dei sistemi impiantistici. Il risparmio energetico ottenibile con l’ottimizzazione degli impianti, va considerato come Funzione Obiettivo. Questa va accoppiata con una Funzione Controllo, ossia garantire la disponibilità del sistema, cioè la probabilità che ad un istante qualsiasi questo funzioni regolarmente. Tale garanzia deve basarsi su parametri oggettivi e calcolabili. L’importanza dei parametri affidabilistici aumenta a seconda delle esigenze che l’impianto deve soddisfare, ma in ogni caso essi hanno un sicuro impatto sui costi di esercizio e di gestione che si sommano quindi a quelli inerenti i consumi energetici dell’impianto. L’analisi di affidabilità è utile nelle tipologie impiantistiche che devono garantire continuità di servizio, per valutare la probabilità che il guasto di un componente possa determinare una sequenza incidentale, con interruzione della fruibilità del servizio. Anche in impianti che non sono soggetti a rischi di incidente rilevante, un’analisi di affidabilità può avere benefici effetti sulla sicurezza e sulle spese di gestione.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/512892
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact