La prevenzione delle fratture mandibolari in chirurgia estrattiva: un caso limite