Incrementare la collaborazione tra medicina umana e medicina vetrinaria. Il punto di vista dei medici di sanità pubblica