Nelle aree verdi, nei giardini pubblici e privati vengono spesso installati dei giochi per bambini composti da scivoli, altalene e oggetti multifunzione, in cui i bambini fantasticano di avere la propria casa o il castello dal quale regnare su un loro fantasioso reame. Come dovrebbe essere organizzata un'area di questo tipo per cercare di contemplare le esigenze anche dei più piccoli con limitazioni motorie o sensoriali, secondo quei principi dell'universal design più volte proposti? In questo numero della rivista si propone l'organizzazione di un'area giochi per bambini a misura di tutti, che risponda anche ai dettami della vigente normativa in materia, D.P.R. 503/96, art. 9 – Arredo urbano, che al comma 1 recita: Gli elementi di arredo nonché le strutture, anche commerciali, con funzione di arredo urbano da ubicare su spazi pubblici devono essere accessibili, secondo i criteri di cui all'art. 4 del decreto del Ministro dei lavori pubblici 14 giugno 1989, n. 236. L'organizzazione dell'area giochi viene strutturata per ambiti tematici d'utilizzo: Arrivare; Muoversi; Giocare; Sostare.

Aree giochi per tutti / Empler, Tommaso. - In: TSPORT. - ISSN 1121-6913. - STAMPA. - 275:(2010), pp. 84-87.

Aree giochi per tutti

EMPLER, TOMMASO
2010

Abstract

Nelle aree verdi, nei giardini pubblici e privati vengono spesso installati dei giochi per bambini composti da scivoli, altalene e oggetti multifunzione, in cui i bambini fantasticano di avere la propria casa o il castello dal quale regnare su un loro fantasioso reame. Come dovrebbe essere organizzata un'area di questo tipo per cercare di contemplare le esigenze anche dei più piccoli con limitazioni motorie o sensoriali, secondo quei principi dell'universal design più volte proposti? In questo numero della rivista si propone l'organizzazione di un'area giochi per bambini a misura di tutti, che risponda anche ai dettami della vigente normativa in materia, D.P.R. 503/96, art. 9 – Arredo urbano, che al comma 1 recita: Gli elementi di arredo nonché le strutture, anche commerciali, con funzione di arredo urbano da ubicare su spazi pubblici devono essere accessibili, secondo i criteri di cui all'art. 4 del decreto del Ministro dei lavori pubblici 14 giugno 1989, n. 236. L'organizzazione dell'area giochi viene strutturata per ambiti tematici d'utilizzo: Arrivare; Muoversi; Giocare; Sostare.
sport; universal design; accessibilità; percezione sensoriale
01 Pubblicazione su rivista::01a Articolo in rivista
Aree giochi per tutti / Empler, Tommaso. - In: TSPORT. - ISSN 1121-6913. - STAMPA. - 275:(2010), pp. 84-87.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/497655
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact