Dai Grands Travaux di Mitterand alla Grand Pari(s) di Sarkozy