a cuffia dei rotatori e costituita dall'insieme dei tendini dei muscoli intra- ed extrarotatori della spalla che si inseriscono sulle tuberosità omerali. I tendini della cuffia ruotano l'omero rispetto alia scapola, stabilizzano la testa omerale (compressione) contro la glena, sono coinvolti nel meccanismo di bilanciamento muscolare. Infatti, i muscoli della spalla per la loro vasta inserzione e reciproca connessione generano movimenti rotazionali: qualora si volesse effettuare un movimento senza rotazione, occorre una parziale neutralizzazione da parte di altri muscoli. Per esempio, per compiere un movimento di intrarotazione, il muscolo grande dorsale deve essere neutralizzato dalla cuffia e dal muscolo deltoide altrimenti genererebbe anche un movimento di adduzione. I muscoli che compongono la cuffia dei rotatori sono anche stabilizzatori dinamici dell'articolazione glenomerale e bilanciatori dell'a- zione di altri muscoli della spalla. Come per altri tendini, la cuffia va incontro con l'età a un progressive assottigliamento, degenerazione e riduzione delle proprietà tensili. Ciò predispone a rotture per sollecitazioni e carichi progressivamente inferiori.

Cuffia dei rotatori: trattamento riabilitativo in caso di ampia rottura.

GUMINA, STEFANO;POSTACCHINI, Franco
2005

Abstract

a cuffia dei rotatori e costituita dall'insieme dei tendini dei muscoli intra- ed extrarotatori della spalla che si inseriscono sulle tuberosità omerali. I tendini della cuffia ruotano l'omero rispetto alia scapola, stabilizzano la testa omerale (compressione) contro la glena, sono coinvolti nel meccanismo di bilanciamento muscolare. Infatti, i muscoli della spalla per la loro vasta inserzione e reciproca connessione generano movimenti rotazionali: qualora si volesse effettuare un movimento senza rotazione, occorre una parziale neutralizzazione da parte di altri muscoli. Per esempio, per compiere un movimento di intrarotazione, il muscolo grande dorsale deve essere neutralizzato dalla cuffia e dal muscolo deltoide altrimenti genererebbe anche un movimento di adduzione. I muscoli che compongono la cuffia dei rotatori sono anche stabilizzatori dinamici dell'articolazione glenomerale e bilanciatori dell'a- zione di altri muscoli della spalla. Come per altri tendini, la cuffia va incontro con l'età a un progressive assottigliamento, degenerazione e riduzione delle proprietà tensili. Ciò predispone a rotture per sollecitazioni e carichi progressivamente inferiori.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/489314
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact