Hannah Arendt e la Modernità: attualità di una riflessione