Vegetti Finzi e l'etica del limite