Realtà visiva e giochi delle apparenze in Alberti, van Eyck e Velazquez