Sulla natura giuridica del contratto collettivo di diritto comune