Secondo l’IA “classica” le rappresentazioni hanno un ruolo centrale nella cognizione. In questo articolo si affrontano alcuni problemi filosofici relativi alla natura e al ruolo delle rappresentazioni nella modellizzazione di agenti naturali nella loro interazione con l’ambiente reale. Viene discussa la critica dell’IA “nuova” o nouvelle alla tesi sulle rappresentazioni dell’IA classica attraverso l’esame di alcuni casi di modelli robotici situati nei quali è possibile valutare la forza e i limiti di tale critica. L’esame di una diversa valutazione delle rappresentazioni simboliche in IA classica precede alcune conclusioni e qualche indicazione per la ricerca.

Vecchi problemi filosofici per la nuova Intelligenza Artificiale

CORDESCHI, Roberto
2003

Abstract

Secondo l’IA “classica” le rappresentazioni hanno un ruolo centrale nella cognizione. In questo articolo si affrontano alcuni problemi filosofici relativi alla natura e al ruolo delle rappresentazioni nella modellizzazione di agenti naturali nella loro interazione con l’ambiente reale. Viene discussa la critica dell’IA “nuova” o nouvelle alla tesi sulle rappresentazioni dell’IA classica attraverso l’esame di alcuni casi di modelli robotici situati nei quali è possibile valutare la forza e i limiti di tale critica. L’esame di una diversa valutazione delle rappresentazioni simboliche in IA classica precede alcune conclusioni e qualche indicazione per la ricerca.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/475495
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact