L’intervento secondo Milligan-Morgan: indicazioni e risultati