Il lascito della geopolitica anglosassone nel pensiero di Randall Collins