Competenza morale e giustificazione di un'etica dei principi in J. Rawls e J. Habermas