A proposito di falsi. Ritornando sul processo a Galileo