I punti di vista e le vedute di città. Parte terza: secoli XVII e XVIII