L'Autore commenta la sentenza n. 233 del 2011 della Corte costituzionale, con cui il Giudice delle leggi è intervenuto sulla discutibile prassi delle "contestazioni a catena", attraverso la quale si estendono i termini massimi di custodia cautelare previsti dal codice di procedura penale, adottando una sentenza manipolativa dagli effetti fortemente garantistici. L'Autore ricostruisce, in modo assai ampio, l'evoluzione normativa e giurisprudenziale (con riferimento sia alle decisioni della Corte di cassazione che del Giudice costituzionale) di un tema tanto tecnico quanto ricco di profili di spessore costituzionalistico. Si esprime apprezzamento per il percorso argomentativo seguito dal Giudice delle leggi nella pronuncia in commento, la quale viene analizzata nei suoi passaggi cruciali.

La sentenza n. 233 del 2011: ancora un (condivisibile) intervento della Consulta in tema di "contestazioni a catena"

LONGO, Andrea
2012

Abstract

L'Autore commenta la sentenza n. 233 del 2011 della Corte costituzionale, con cui il Giudice delle leggi è intervenuto sulla discutibile prassi delle "contestazioni a catena", attraverso la quale si estendono i termini massimi di custodia cautelare previsti dal codice di procedura penale, adottando una sentenza manipolativa dagli effetti fortemente garantistici. L'Autore ricostruisce, in modo assai ampio, l'evoluzione normativa e giurisprudenziale (con riferimento sia alle decisioni della Corte di cassazione che del Giudice costituzionale) di un tema tanto tecnico quanto ricco di profili di spessore costituzionalistico. Si esprime apprezzamento per il percorso argomentativo seguito dal Giudice delle leggi nella pronuncia in commento, la quale viene analizzata nei suoi passaggi cruciali.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/439716
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact