LA GIUSTIFICAZIONE DEL CONTRATTO A TERMINE