QUALE DISCIPLINA PER L'INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO COLLETTIVO?