Seneca, Catone e due citazioni virgiliane (Sen. epist. 95, 67-71 e 104, 31-32)