La zecca di Roma tra fine VII ed VIII secolo. Una vexata quaestio