Saggio sui rapporti tra biografia e mestiere di Totò. "Il comico deve essere lazziatore" diceva Totò che a differenza di tutti i suoi colleghi non cercò mai nessuna promozione sociale attraverso il mestiere. L'iperbolica identità di Antonio Porfiro-genito Altezza Imperiale della stirpe costantiniana dei Focas Flavio Angelo Ducas Comneno de Curtis Gagliardi principe di Bisanzio, Cilicia, Macedonia, Dardania, Tessaglia, Ponto, Moldavia, Illiria e Peloponneso, duca di Cipro e d’Epiro, conte e duca di Drivasto e di Durazzo, marchese di Terziveri, esarca di Ravenna, cavaliere del Sacro Romano Impero e della gran croce dell’ ordine di S. Agata e S. Martino gli ha permesso di conservare la vocazione di comico lazziatore, formato alla scuola del teatro popolare napoletano, e mantenere per tutta la vita un' assoluta fedeltà al suo personaggio teatrale. Nel saggio si analizzano i rapporti tra biografia e poetica attorica di Totò nel quadro del teatro "leggero" italiano del Novecento

Antonio Clemente, in società de Curtis e in arte Totò / DI PALMA, Guido. - In: BIBLIOTECA TEATRALE. - ISSN 0045-1959. - STAMPA. - n. 95-96:(2010), pp. 281-306.

Antonio Clemente, in società de Curtis e in arte Totò

DI PALMA, GUIDO
2010

Abstract

Saggio sui rapporti tra biografia e mestiere di Totò. "Il comico deve essere lazziatore" diceva Totò che a differenza di tutti i suoi colleghi non cercò mai nessuna promozione sociale attraverso il mestiere. L'iperbolica identità di Antonio Porfiro-genito Altezza Imperiale della stirpe costantiniana dei Focas Flavio Angelo Ducas Comneno de Curtis Gagliardi principe di Bisanzio, Cilicia, Macedonia, Dardania, Tessaglia, Ponto, Moldavia, Illiria e Peloponneso, duca di Cipro e d’Epiro, conte e duca di Drivasto e di Durazzo, marchese di Terziveri, esarca di Ravenna, cavaliere del Sacro Romano Impero e della gran croce dell’ ordine di S. Agata e S. Martino gli ha permesso di conservare la vocazione di comico lazziatore, formato alla scuola del teatro popolare napoletano, e mantenere per tutta la vita un' assoluta fedeltà al suo personaggio teatrale. Nel saggio si analizzano i rapporti tra biografia e poetica attorica di Totò nel quadro del teatro "leggero" italiano del Novecento
01 Pubblicazione su rivista::01a Articolo in rivista
Antonio Clemente, in società de Curtis e in arte Totò / DI PALMA, Guido. - In: BIBLIOTECA TEATRALE. - ISSN 0045-1959. - STAMPA. - n. 95-96:(2010), pp. 281-306.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/429006
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact