Il recepimento della seconda direttiva comunitaria e il modello della banca universale italiana