L’Apocrifo di Giovanni e la primitiva tradizione gnostica: il testo e il contesto