Shigeru Ban. Il cappellaio matto