Resistenza alle fitotossine: perdita di recettori specifici?