La sindrome di Asherman quale complicanza da Interruzione Volontaria di Gravidanza