ANALISI SCALARE AD ELEMENTI FINITI: PROPOSTA DI APPLICAZIONE NEI MALFORMATI CRAANIO-FACCIALI