L’autobiografia come tautologia: il caso di Adrian Piper negli anni Settanta.