Pluralità dei circuiti comunicativi e autodeterminazione informativa della persona